L’Associazione gestori di negozi delle stazioni di servizio (AGSS), i sindacati Unia e Syna e la Società svizzera degli impiegati del commercio hanno accolto con favore la decisione del Consiglio federale di conferire il carattere di obbligatorietà generale al nuovo CCL per i negozi delle stazioni di servizio, pur rivendicando la necessità di applicare i salari minimi negoziati anche in Ticino. Il contratto collettivo di lavoro entra in vigore il 1° febbraio 2018.

Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare questo sito e l'esperienza dell'utente (cookie di tracciamento). Puoi decidere tu stesso se consentire o meno i cookie. Ti preghiamo di notare che se li rifiuti, potresti non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito.